Applicazione dell’autorità parentale congiunta

E’ passato un anno dall’entrata in vigore della nuova legge sull’autorità parentale congiunta e le associazioni tengono d’occhio la situazione.Intanto si constata una riduzione del conflitto durante la discussione in sede di convenzione per questo argomento e si ritiene importante che ogni genitore viene ritenuto egualmente responsabile del bene dei propri figli. Per contro si attende di comprendere quali possono essere gli “effetti collaterali” negativi su cui preparare le consulenze d’aiuto.

Intanto il 27 agosto 2015 il Tribunale Federale si pronuncia per la prima volta sull’applicazione delle nuove disposizioni entrate in vigore il 1. luglio 2014 e lo fa revocando l’autorità parentale ad un padre.
Link comunicato stampa

Dopo la sentenza del TF, il 16 settembre 2015 durante l’ora delle domande a Palazzo federale, Carlo Sommaruga, domanda “Autorità parentale congiunta. Come può essere mantenuto l’ampio campo di applicazione intenso dal legislatore?”. Link alla sua domanda D

Link alla risposta della Presidente, Simonetta Sommaruga, 21 settembre 2015 F

Share

Scrivi un commento

*

*